Squaredhead



⇑ Squaredhead, ceramica smaltata, 30×30 cm – Milano, 2012 – collezione privata, Londra


SQUAREDHEAD 

Il 1998 fu l’anno di un temporaneo ritorno nella mia citta’ natale, da cui mancavo da dieci anni. Tornavo con un bagaglio enorme di esperienze e ritrovare un certo tipo di ritmi e comportamenti che appartenevano al mio passato generò un gruppo di lavori intitolati “teste quadrate”.
Nel 2007, dopo un periodo di tempo per me altrettanto denso di avvenimenti, mi trovai nuovamente ad assemblare cubi e parallelepipedi e a disegnarli con espressioni arcigne. Questa volta come risposta ad una richiesta di Philippe Starck per il suo network di progetti. Così che da Parigi, Los Angeles, Venezia, Singapore, l’espressione ‘squared heads’, che utilizzai per definire una certa attitudine mentale-morale, anni fa associata al termine “depravata” da un noto curatore, si aprì a nuove prospettive internazionali.
Questa iconografia rimane ancora oggi, nel 2016, emblematica del mio lavoro.

FS




⇑ Squaredhead, ceramica smaltata, 42×42 cm – Brescia, 2009 – collezione privata, Francia



⇑ Squaredhead, ceramica smaltata, 30×30 cm – Milano, 2012 – collezione privata, Milano



⇑ Squaredhead, ceramica smaltata, platino, 30×30 cm – Brescia, 2009 – collezione privata, Italy